Crioconservazione tutte le informazioni da sapere su come si effettua

Crioconservazione Liquido Seminale, come funziona e a chi è consigliata

Crioconservazione del liquido seminale, a cosa serve?

Crioconservazione Liquido Seminale

La Crioconservazione del Liquido Seminale dà la possibilità all’uomo di utilizzare i propri Spermatozoi per situazioni future ed offre alle coppie la possibilità di accedere successivamente a Tecniche di Procreazione Medicalmente Assistita.

Il campione di sperma raccolto viene subito posto in termostato a 37°C per mantenere al meglio le sue caratteristiche, successivamente viene eseguita una valutazione dei parametri seminali (numero, motilità, morfologia e vitalità degli spermatozoi).

Le principali indicazioni sono:

– La preservazione della fertilità negli uomini affetti da neoplasie o da malattie sistemiche che provocano infertilità maschile assoluta
– I programmi di donazione degli spermatozoi (banche del seme)
Motivi psicologici nella consegna del campione di liquido seminale
Coppie siero discordanti candidate alle Tecniche di PMA